Sketches of Spain (Rap)

Sketches of Spain (Rap)

 

In the last few years, some Spanish rappers have been trialled and sentenced by Spanish courts because of their lyrics. Musicians have been wondering if this is a violation of the freedom of speech. This new cassettina from the “Sketches” series gathers some of the most influential songs and artists in the Spanish rap.

Some say rap is for Spain what punk was for the UK during the 70s and 80s: the most active and efficient political and militant voice against the system. This form of music is quite different from its more commercial and spread among teens version, the so called trap. What’s the difference? The lyrics and the messages.

Still, we wonder why in a EU Country, nowadays, artists such as Valtonyc, Pablo Hasel or the La Insurgencia collective are persecuted by the State for their lyrics. Their songs talk about injustice and antifascism, and this seems to be kind of inconvenient. Had they talked about drugs, prostitution and parties in their lyrics, they’d be much happier now.

This cassettina is but a little thing to help us reflect and, why not, appreciate some healthy censureless rap. Enjoy.

 

Negli ultimi anni diversi rapper spagnoli sono stati condannati dai tribunali per via dei loro testi. In molti si sono chiesti se questa sia una violazione alla libertà d’espressione. Questa nuova cassettina della serie “Sketches” riunisce alcune delle canzoni e degli artisti più influenti del rap spagnolo degli ultimi anni, includendo alcuni pezzi combattivi e antisistema.

Alcuni affermano che il rap, quello dei testi impegnati e delle rime ricercate, sia in Spagna ciò che il punk fu per il Regno Unito degli anni ’70 e ’80: la voce politica e militante contro il sistema più attiva ed efficace. Questa forma di fare musica è ben diversa dalla sua versione più commerciale e diffusa tra gli adolescenti, il cosiddetto trap. La differenza? Nei testi e nel messaggio.

Resta tuttavia da domandarsi perché in un Paese dell’Unione Europea, al giorno d’oggi, artisti come Valtonyc, Pablo Hasel o il collettivo La Insurgencia, siano perseguiti dalla legge. Il contenuto dei loro testi parla delle ingiustizie e di antifascismo, e questo sembra essere scomodo. Meglio se avessero scritto canzoni su droghe, prostituzione e festini, sarebbero vissuti tutti più felici e contenti.

Questa cassettina è un piccolo gesto per farci riflettere e, perché no, apprezzare un po’ di sano rap senza censure. Buon divertimento!

Why cassettina?
Cassettina mista o collage musicale tu chiamalo se vuoi mixtape o mixed-tape è una raccolta di canzoni o tracce, registrata in uno specifico ordine, tradizionalmente su un nastro audiocassettato che noi di NFO immaginiamo come un regalo speciale da ascoltare dove volete e perchè no qualora abbiate ancora uno di quei cimeli detti “mangianastri”, riprodurre fino a smagnetizzarne il nastro !

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *